Archivio mensile:maggio 2013

” Sii la tavolozza da cui attingere i migliori colori!” (iCdL)

20130528-111133.jpg

Annunci

” Cammino sulla mia strada sorretta dalla sola forza delle mie gambe. Velocemente o lentamente, camminando o correndo ma sempre un passo alla volta, uno dopo l’altro……..e ad ogni passo un disegno!”

" Cammino sulla mia strada sorretta dalla sola forza delle mie gambe. Velocemente o lentamente, camminando o correndo ma sempre un passo  alla volta, uno dopo l'altro........e ad ogni passo un disegno........"

“Non esiste luce che non porti in se i colori di un arcobaleno. Non esiste buio che non possa essere squarciato dalla luce. Esiste uno sguardo che illumina il buio trapassandolo, porta luce e regala ad ogni cosa i suoi veri colori.” (ICdL)

” C’è una strada che va dagli occhi al cuore senza passare per l’intelletto.” (G.K. Chesterton)

” IL DISEGNO E’ LA SINCERITA’ NELL’ARTE. NON CI SONO POSSIBILITA’ DI IMBROGLIARE. O E’ BELLO O E’ BRUTTO.” (S.DALI’)

“……di fronte ad un foglio bianco, con la mente affollata di pensieri……tra questi pensieri riemerge un ricordo, prende forma un’idea e da li altri pensieri che via via creano immagini e le immagini sono accompagnate da colori e i colori dalle emozioni! Così’ entro nel mio mondo, quello che sta dentro di me e ritrovo parti di me stessa che volevo dimenticare o che avevo scordato o non volevo vedere….. Le faccio di nuovo mie fino a che i pensieri assumono una forma e posso metterli li’, su quel foglio bianco. Li dono a lui per alleggerire la mia mente, il mio cuore e la mia anima pronta a ritrovare e riscoprire la voglia di incontrare il nuovo che mi attende!”

20130526-101434.jpg

“Vedo il mio studio come un orto.Lavoro come un giardiniere. Le cose vengono lentamente. Le cose seguono il loro corso naturale.Esse crescono e maturano.Devi fare degli innesti. Devi innaffiare, come si fa con l’insalata. Così le cose maturano……” (J. Mirò)

i colori di luisa-54

“Datemi una maschera e saprò essere completamente me stesso” (S. Littleword)

I Colori di luisa-34

…..E CI SI RIMETTE LA MASCHERA E COME SE NON FOSSE SUCCESSO NULLA, SI VA AVANTI CON LA SPERANZA CHE NESSUNO OSSERVI L’UNICA PARTE DELLA MASCHERA CHE RESTA SCOPERTA…..GLI OCCHI!

i colori di luisa-36

I volti sono l’interiorità nascosta, i sensi, la maschera del non detto. I volti sono francobolli vidimati dal tempo, uno scandalo che denuda i pensieri e le intenzioni. I volti sono ricordi che deridono il loro passato. I volti sono una pozione chimica nella quale circolano le domande. I volti sono lingue senza alfabeto. I volti sono lettere che restano sempre chiuse.

i colori di luisa-35